Recensioni film ai festival, in home video, streaming e download

Ti trovi qui:HomeCinema e dintorniFuori sala

Thale

Immagine dal film ThaleNei boschi scandinavi vivono creature affascinanti e misteriose, capaci di tormentare e guarire, pacificare e uccidere. Thale è la storia dell'incontro di due strambi personaggi con una di queste creature. Quando il pericolo non viene dal diverso, ma dal simile, è allora che nascono i mostri. E non hanno la coda...

Iron Sky - Saranno nazi vostri

Una immagine tratta da Iron Sky - Saranno nazi vostriSul lato oscuro della Luna prolifica indisturbata una colonia di nazisti, là dal 1945. Nel lontano luglio del '69, Armstrong e Aldrin (e coloro che, negli anni a seguire, ne replicarono l'impresa) non si accorsero di nulla. Ma è anche probabile che qualcuno cucì loro la bocca. Comunque non importa: vuota finalmente il sacco il finlandese Timo Vuorensola

L'intervallo (Venezia 69 - Orizzonti)

Una immagine tratta da L'intervalloLeonardo Di Costanzo firma la fuga da Napoli, dentro Napoli, di due adolescenti che si ripigliano, per poche ore, il tempo della propria età. Il film funziona. La Mostra di Venezia applaude ed elargisce premi collaterali

Mold (Venezia 69 - Settimana della critica)

Mold - ImmagineMiglior opera prima alla 69esima Mostra di Venezia, Mold racconta una storia di rimozione e flebile speranza, una storia della provincia anatolica in bilico tra un passato di conformismo e repressione e un futuro europeo. Vale la visione anche se è penalizzata nel suo raggiungere il cuore da un ritmo difettoso

Eat Sleep Die (Venezia 69 - Settimana della critica)

Eat Sleep Die - ImmagineUna Svezia di provincia in cui la storia di una ragazza testarda riesce a smuovere (almeno un po') le coscienze addormentate dei quotidiani abitanti del grigio e freddo niente. Miglior film alla Settimana della critica veneziana, edizione 2012

Me Too (Venezia 69 - Orizzonti)

Me Too - ImmagineAleksej Balabanov ci regala un'escursione nel sogno e nella libertà creativa, una fuga dal reale melmoso della Russia in decomposizione sociale e politica, verso un campanile magico che trasporta (chi se lo merita) in un'altra dimensione, un altro luogo, verso la felicità. E' la carica rivoluzionaria del sogno quella che palpita nelle immagini di Me Too

Passion (Venezia 69 - In concorso)

Una immagine tratta da PassionDue donne, più una terza, un uomo, un omicidio, un'indagine di polizia. Su questo si articola il nuovo film di Brian De Palma che confonde e affascina, sospeso tra sogno e realtà
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la Cookies policy.