Extra serial: speciali, interviste e approfondimenti

Ti trovi qui:HomePiccolo schermoExtra serialMarvel e Netflix insieme per Daredevil: impressioni sulla serie televisiva

Marvel e Netflix insieme per Daredevil: impressioni sulla serie televisiva

Una immagine promozionale di Daredevil, la serie tv trasmessa su NetflixLa prima delle serie televisive che la Marvel in collaborazione con Netflix porterà sul piccolo schermo nei prossimi anni, è finalmente arrivata al pubblico. Con risultati soddisfacenti

Dopo il successo ottenuto nei cinema, era scontato un passaggio al format televisivo dei comics. La DC Comics con Arrow e The Flash, la Marvel con Agents of S.H.I.E.L.D. e Agent Carter: ormai le serie tv tratte dai fumetti hanno preso sempre più piede negli ultimi due anni. In particolare la Marvel, spopolando al cinema, sta cercando anche una base solida per raccontare altre storie, distaccate da quelle cinematografiche, piene di effetti speciali e situazioni incredibili. Da qui nasce il contratto con Netflix (il noto provider di servizio on-demand attivo negli Stati Uniti e in altri paesi) che prevede la realizzazione di serie in esclusiva dedicate a creature dei fumetti (alcuni dei quali non toccati ancora dalle versioni cinematografiche). Una nuova vita quindi per personaggi come Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist, in un ciclo che si concluderà con il serial crossover The Defenders, che li vedrà riuniti, quasi a seguire il successo degli Avengers.
Daredevil è la prima di queste serie ad arrivare al pubblico, rilasciata da Netflix il 10 aprile in un’unica uscita da 13 episodi, senza alcuna attesa, permettendo così a tutti di vedere subito il lavoro fatto sull’eroe di Hell’s Kitchen.
Le premesse erano interessanti: Devil è sempre stato un personaggio rivisitato da scrittori di tutto rispetto, che gli hanno dato vita in storie capaci di emozionare tuttora chi le legge. E la serie di Netflix riesce perfettamente ad emozionare allo stesso modo. Un lavoro indubbiamente di altissimo livello, che ci parla di Matt Murdock (interpretato da Charlie Cox), avvocato di Hell’s Kitchen rimasto cieco in seguito ad un incidente che lo coinvolse da piccolo. La serie si muove su due binari: uno ambientato ai giorni nostri, che ci mostra un Matt già adulto, allenato a combattere i criminali e che ha appena aperto uno studio legale con un suo vecchio amico, e l’altro che ci addentra nella crescita del personaggio, nella scoperta dei suoi poteri e di come è riuscito a svilupparli nonostante la cecità.
Per quanto riguarda Wilson Fisk, il principale antagonista della serie, è stato scelto Vincent D’Onofrio, il soldato Palla di Lardo di Full Metal Jacket di Stanley Kubrick. Il personaggio non è una semplice controparte dell’eroe, ma brilla di luce propria, riuscendo a farci avvicinare alla sua mentalità e alle motivazioni che lo hanno portato al comando della criminalità organizzata di Hell’s Kitchen. Fisk e Murdock sono due individui che hanno lo stesso scopo, quello di salvare la città, ma che arrivano a due opposti modelli comportamentali per farlo, l’uno cedendo completamente alla vita criminale, l’altro vestendosi da vigilante e pattugliando le strade.
Pur essendo incentrato sulle gesta di un supereroe, il racconto risulta incredibilmente realistico, mai sopra le righe. Le scene di combattimento sono coreografate e girate in modo magistrale, intrattengono e lasciano soddisfatti gli amanti dell’action ma sempre in modo funzionale alla narrazione.

Ideata da Drew GoddardDaredevil è dunque un’ottima serie che riesce a tenere incollati allo schermo fino alla fine del tredicesimo episodio, con vari richiami all’universo cinematografico Marvel, ma non per questo fruibile solo da chi non è familiare con i fumetti di Devil. Certo è che chi è appassionato di comics si ritroverà una schiera di citazioni e richiami ai fumetti, dai più velati a quelli più espliciti, che risultano essere la ciliegina sulla torta di una serie che nel complesso riesce a stupire.





Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la Cookies policy.