News, recensioni, approfondimenti sul cinema asiatico

Ti trovi qui:HomeCinema e dintorniAsia

From Up On Poppy Hill

La locandina originale di From Up On Poppy HillNel Giappone agli albori del boom economico due giovani studenti vivono un’intensa storia d’amore che li porta ad affrontare una scomoda verità sul loro passato... Dopo il flop artistico de I racconti di Terramare, Goro Miyazaki torna alla carica sotto l’egida del padre Hayao, con un film animato in perfetto stile Studio Ghibli

Incontro con Shinya Tsukamoto

Shinya TsukamotoIl nuovo film del giapponese Shinya Tsukamoto è una riflessione attenta, spesso cruenta, sulla vita dell'uomo. Quale futuro lo attende? Quali paure dominano il suo presente e quello di una madre? Lo abbiamo chiesto direttamente al regista

People Mountain People Sea

La locandina originale di People Mountain People SeaRabbia e sofferenza in una Cina ai margini della modernità attraverso la storia di un uomo di campagna pronto a tutto pur di acciuffare chi ha ucciso il fratello. Giovane esponente del cinema cinese indipendente, Cai Shangjun pantografa senza infingimenti l’implosione di una realtà nascosta, sfidando la censura

Himizu

Una immagine di HimizuIn un Giappone alle prese con i postumi della tragedia dell'11 marzo due studenti si confrontano con la realtà orrenda che li circonda. Da un fumetto nipponico molto popolare tra i giovani, ecco il requiem di un Paese in decomposizione che ha bisogno di speranza. Lo firma Sion Sono, regista di culto, considerato l'erede di Shohei Imamura per il suo cinema di 'rottura'

The Housemaid

La locandina di The HousemaidPassioni incandescenti tra le mura di casa. Una domestica cede alle avances di un miliardario narcisista scatenando l’ira della moglie. Lui, lei, l’altra: gli ingredienti del melodramma ci sono tutti nell’ultima fatica di Im Sang-soo, fine osservatore delle dinamiche sociali della Corea del Sud. In concorso al Festival di Cannes 2010

Poetry

La locandina di PoetryLa poesia come ricerca (e preservazione) della bellezza contro le barbarie del mondo moderno: una donna nutre una forte passione per la scrittura in versi che la porta a guardare con occhi diversi la dura realtà intorno a lei. La bellezza salverà il mondo? Se lo chiede Lee Chang-dong, in un dramma intimista premiato al Festival di Cannes 2010
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la Cookies policy.