Kim Ki-duk

Kim Ki-duk

Luogo di nascita Bonghwa (Corea del Sud)
Data di nascita 20/12/1960

News e articoli

Geumul (The Net) - Recensione (Venezia 73 - Cinema nel giardino)

Geumul - The Net - Film - 2016 - Kim Ki-duk - Recensione

Un pescatore si trova tra le due Coree vessato da interrogatori, ingiustizie e corruzione. Riesce comunque a mantenere la sua integrità, ma fino a quando? Il nuovo film del regista Leone d'oro per Pietà è una storia di finzione che vuol essere riflessiva, ma che appare, invece, piatta e senza accenti

One On One di Kim Ki-duk: poster e prima immagine

Disponibili online la prima immagine e un poster di One On One, il nuovo lungometraggio del regista cult Kim Ki-duk.

Moebius - Recensione (Venezia 70 - Fuori Concorso)

Kim Ki-duk torna da vincitore in carica, dopo Pietà, al Lido di Venezia. Ancora una volta provoca la sua società, il suo Paese e il mondo con un film potente, affascinante e terrificante che dissacra il massimo dei valori: la famiglia

Kim Ki-duk si arrende alla censura e taglia 21 scene di Moebius

Del contenzioso in atto tra il regista Kim Ki-duk e la censura coreana vi abbiamo già lungamente parlato. In sintesi il Korea Media Rating Board contesta all’ultima opera di Kim, Moebius, la presenza di scene eccessivamente disturbanti come quelle di un incesto madre-figlio e l’auto castrazione di un uomo.

Kim Ki-duk ci riprova e ripresenta Moebius alla censura coreana

Del caso Moebius vi abbiamo già parlato pochi giorni fa. Il fatto è questo: la censura coreana, ovvero il Korea Media Rating Board, ha bloccato l’uscita dell’ultimo film firmato dal vincitore del Leone d’Oro alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia, Kim Ki-duk.

L’auto castrazione è troppo: Moebius di Kim Ki-duk bloccato dalla censura coreana

Antisociale, immorale, con scene di sesso tra familiari, violento. Sono solo alcune delle parole con cui il Korea Media Rating Board ha descritto Moebius, ultima fatica di Kim Ki-duk. Ed al film è stata immediatamente inibita la distribuzione nelle sale sudcoreane.

Moebius di Kim Ki-duk sarà in concorso alla Mostra di Venezia 2013

Dopo la scelta del presidente della giuria della 70esima Mostra del Cinema di Venezia (28 agosto - 7 settembre), ovvero Bernardo Bertolucci, arriva anche la notizia del primo film che sarà in competizione per il Leone d'Oro.

Pietà

Una immagine tratta da PietaI soldi sono la misura di ogni rapporto, in una Corea del Sud in piena rincorsa alla modernità: il 18esimo lungometraggio di Kim Ki-duk, il regista di culto che stava per appendere la macchina da presa al chiodo per problemi economici, fa i conti con le distorsioni del denaro con un revenge-movie ad alto tasso tragico. Leone d'oro a Venezia 69

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la Cookies policy.